14 verdure indispensabili: ecco perchè

Le verdure sono indispensabili per uno stile di vita alimentare corretto. Forniscono vitamine e sali minerali e sono ricche di antiossidanti. Ognuna apporta diversi benefici, aiutando a prevenire patologie e a curare disturbi.

L’American Academy of Nutrition and Dietetics ha stilato un elenco con le 14 verdure a cui non dovremmo mai rinunciare.

Eccole.

 

Spinaci

Ipocalorici e ricchi di antiossidanti, aiutano a proteggere da malattie croniche e dall’ipertensione. Inoltre sono sufficienti 30 grammi a fornire il 100% della vitamina K necessaria giornalmente al nostro organismo e il 56% di vitamina A. La presenza di luteina e la zeaxantina aiuta a proteggere la vista.

 

Carote

La presenza di vitamina A e di betacarotene fanno della carota un alimento essenziale. Il betacarotene, secondo una recente ricerca, riduce il rischio di tumore al seno di una percentuale compresa tra il 40 e il 60%; in caso di iperglicemia, però, meglio consumarle crude e comunque con moderazione.

 

Broccoli e cavolo rosso

Ricchissimi di vitamine e sali minerali (tra cui acido folico, manganese e potassio, vitamina K e C) sono un toccasana per il nostro organismo. Inoltre la presenza di glucosinolati e isotiocianati li rende utili a prevenire i tumori al seno, colon e prostata, perché facilitano la morte delle cellule tumorali. Grazie a carotenoidi e flavonoidi, proteggono il cuore riducendo il livello di colesterolo cattivo.

 

Aglio

I benefici dell’aglio sono da attribuire all’allicina, un componente che abbassa i trigliceridi, riduce i livelli di colesterolo cattivo a favore di quello buono e regola la presenza dello zucchero nel sangue. Ecco perché è un alleato per salute del cuore. Inoltre l’aglio potenzia le difese immunitarie: un uso regolare aiuta ad ammalarsi meno.

 

Cavolini di Bruxelles

Della stessa famiglia dei broccoli, i cavolini di Bruxelles sono ricchi di campferolo dall’azione antiossidante. Inoltre hanno un effetto detossinante, in quanto potenziano del 30% il funzionamento di alcuni enzimi che intervengono appunto nell’azione di disintossicazione.

 

Cavolo riccio

Il cavolo riccio contiene una grande quantità di vitamine B, A, C e K e di sali minerali come potassio, calcio e rame. Anche il cavolo, come i broccoli, riduce il colesterolo cattivo e regola i livelli di zucchero nel sangue.
Piselli

I piselli sono ricchi di fibre, vitamine, C e K e svolgono un’azione antitumorale grazie alle saponine. Da consumare con moderazione in caso di iperglicemia.

 

Bietola rossa

Ipocalorica e ricca di fibre è un’alleata della dieta. Contiene manganese, magnesio, vitamine A, C e K Secondo diversi studi un consumo di bietola rossa aiuta a ridurre i danni causati dal diabete di tipo 1.

 

Zenzero

Lo zenzero è una radice nota per il suo potere antinfiammatorio. Riduce inoltre la nausea e regola i livelli di zucchero nel sangue.

 

Asparagi

Gli asparagi sono ricchi di glutatione che aiuta a depurare l’organismo e funge da antiossidante. Sono utili quindi a mantenere giovane la pelle e a proteggere il cuore, anche grazie alla presenza di inulina. L’asparagina invece favorisce la diuresi e migliora le prestazioni sessuali maschili.

 

Patate dolci

Le patate dolci sono ricche di fibre e proteine. Ciò che non tutti sanno è che contengono un’elevatissima quantità di betacarotene. Una patata dolce contiene oltre 4 volte la dose giornaliera raccomandate di betacarotene.

 

Cavoli

I cavoli aiutano a proteggere dall’osteoporosi in quanto contengono, da cotti, il 27% del fabbisogno giornaliero di calcio. Inoltre, secondo uno studio americano, consumare il cavolo una volta a settimana riduce della metà il rischio di glaucoma.

 

Cavolo rapa

Ricco di fibre e vitamina C, il aiuta a ridurre gli stati infiammatori oltre che i livelli di zuccheri nel sangue.

 


Alimentazione, Tutti gli Articoli



Scopri l'offerta

I migliori centri benessere presso le più selezionate beauty farm, Hotel Spa e terme ti aspettano. Benessereviaggi ti offre splendidi soggiorni di relax e comfort nelle più belle località d'Italia.